15 49.0138 8.38624 arrow 0 arrow 1 4000 1 0 horizontal http://www.imore.it/rivista 300
  • 15 giugno 2019
    Tadao Ando: attenzione e responsabilità per una sfida infinita
    “Quando l’architettura si confronta con gli eventi, nuovi dialoghi prendono vita, dialoghi che parlano all’anima delle persone”, dice Tadao Ando, tra le figure più rappresentative dell’architettura internazionale, alla presentazione di The Challenge, la retrospettiva a lui dedicata negli spazi di Armani /Silos a Milano. E si chiede: “Come posso dar forma a questi dialoghi, affinché...
  • 4 giugno 2019
    I Futuristi e la moda
    L’esposizione nelle Gallerie d’Italia di Milano della grande opera ”Genio Futurista” di Giacomo Balla –un olio su tela d’arazzo appartenente alla collezione Biagiotti- ci offre l’occasione di riproporre, con qualche ritocco e aggiornamento, un articolo sul tema delle influenze del Futurismo sulla moda, redatto in occasione di una mostra di opere dell’artista sempre a Milano nel 2008.
  • 3 giugno 2019
    Cento anni di Hilton, al party -Be Curious- dell’Aleph Hotel
    30 maggio ore 20.00, Via di san Basilio 15, Aleph Rome Hotel. Una giornata romana di pioggia battente, un cielo plumbeo, e temperature tipicamente autunnali, hanno accompagnato -lasciandosi fuori dal magnifico portone d’ingresso dell’Aleph Hotel- il party per celebrare i 100 anni del gruppo Hilton, il brand a cinque stelle lusso di una tra le catene...
  • 29 maggio 2019
    Fendi: il tris Baguette, Flip e Roma Amor si veste d’estate
    Tre modi diversi di essere una bag. Lussuosa, sportiva o estrosa, ossia, baguette, flip e Roma amor. Tutte dotate di un appeal irresistibile ma con caratteri diversi per uno stile inimitabile come quello di Fendi. Indubbiamente se fossero un peccato sarebbero la vanità. Primeggiano, brillano di luce propria per una autenticità Made in Italy preziosissima....
  • 9 maggio 2019
    “Harmonica”, il suono per l’ A/I di Jenny Monteiro
    Altaroma luglio 2018. Ci era piaciuta molto Jenny Monteiro nella sua performance all’interno della seconda edizione del Progetto  Next Trend. Ci esprimevamo evidenziando che si trattava di una prova dal “concetto chiaro di abito, reso in modo egregio dal punto di vista tecnico, come da chi sa costruire un abito e ne sa curare la...